Con quale frequenza dovrebbero farsi controllare gli occhi le persone affette da diabete?

Le modificazioni della retina e dei vasi retinici dovute al diabete, in particolare i danni ai vasi periferici, possono rimanere «invisibili» per molto tempo per le persone che ne sono colpite. Tuttavia, quanto più precocemente si riconosce la retinopatia diabetica o l’edema maculare diabetico, tanto più presto sarà possibile stabilizzare la capacità visiva.

Per questo motivo si consiglia alle persone affette da diabete di sottoporsi una volta all’anno a una visita oculistica – indipendentemente dalla presenza o meno di disturbi (raccomandazione della Società Svizzera di Endocrinologia e Diabetologia).